lunedì 19 dicembre 2016

Il Monte Testaccio - Ven 30 dicembre, h. 11.00

Di seguito trovate il nostro ultimo appuntamento annuale...se non siete ancora mai saliti sul Monte Testaccio, non perdetevi la prossima visita guidata dal nostro archeologo!

Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un messaggio) al numero: 393 31 00 313.
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!


Venerdì 30 dicembre, h. 11.00
IL MONTE TESTACCIO (Apertura per il gruppo di PAN)
Siete mai saliti sul monte che dà nome all'omonimo quartiere? Sapete cosa vuol dire "testae" in latino? Scopritelo insieme al nostro archeologo con una splendida visita sul monte Testaccio!
Il Testaccio è una collina artificiale composta da milioni di frammenti di anfore utilizzate per il trasporto via mare dell'olio. Le anfore approdavano nel vicino porto fluviale e, dopo il travaso del contenuto in recipienti più piccoli e maneggevoli, erano ordinatamente smaltite nell'immensa discarica che con i secoli andò a formare un vero e proprio 'monte dei cocci'.
Grazie a un'apertura speciale, avremo la possibilità di salire sul monte, scoprire i "numeri" davvero impressionanti del commercio romano e godere di un affaccio del tutto insolito sulla città. 
Appuntamento: h. 11.00, Piazza Testaccio, davanti la Fontana delle Anfore.
Quota di partecipazione: 8€ (soci), 10€ (non soci)+ ingresso al sito 4€, ridotto 3€ per i possessori di Bibliocard e abbonamento Metrebus annuale. Gratuito per i minori di 18 anni.
Durata: 2h circa. 
Prenotazioni entro giovedì 28 dicembre, h. 16.00.
 
INFO E PRENOTAZIONI A

pan.archeologia@gmail.com

393 31 00 313

lunedì 12 dicembre 2016

LO STADIO DI DOMIZIANO Domenica 18 dicembre, h.10.30

Di seguito trovate le prossime visite guidate condotte dal nostro archeologo!

Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un messaggio) al numero: 393 31 00 313.
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!

Domenica 18 dicembre, h. 10.30
L'AREA ARCHEOLOGICA DELLO STADIO DI DOMIZIANO A PIAZZA NAVONA
Lo stadio di Domiziano, costruito dall’imperatore omonimo, è il primo esempio di stadio in muratura di Roma e l’unico conosciuto fino ad oggi. Inaugurato nell’86 d.C., nello stadio vi si svolgevano le competizioni atletiche sul modello dei giochi greci, tanto amati dall’imperatore Domiziano. Lo stesso nome di stadio deriva dalla lunghezza della pista su cui si svolgevano le gare di corsa corrispondente ad uno stadio, antica unità di misura di lunghezza presso i Greci. 
L'itinerario inizierà nelle adiacenze di Piazza Navona che ricalca l’originale forma dello Stadio. Scopriremo la storia della celebre statua di Pasquino, collegata all'originaria funzione dello Stadio e scenderemo quindi nell’area archeologica sottostante la piazza per visitare i resti delle imponenti strutture murarie dell’emiciclo dello stadio e capire insieme al nostro archeologo come si svolgevano gli agoni atletici nell'antichità. 
Appuntamento: h. 10.20, in Piazza Pasquino, angolo via di Santa Maria dell'Anima.
Quota di partecipazione: visita guidata 8€ (Soci) - 10€ (non Soci). 
Biglietto di ingresso con convenzione per i nostri soci di 4€ anzichè 8€.
Durata : 2h. Limite di partecipanti 20 persone.
Prenotazione obbligatoria entro sabato 17 dicembre, h. 18.00.

giovedì 8 dicembre 2016

Prossimi appuntamenti!

Di seguito trovate le prossime visite guidate condotte dal nostro archeologo!

Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un messaggio) al numero: 393 31 00 313.
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!

Sabato 10 dicembre, h. 15.00

L'AUDITORIUM DI MECENATE
Chi non conosce il celebre Mecenate, amico stretto e collaboratore di Augusto? Nel quartiere Esquilino, in via Merulana, si conserva una sala semisotterranea decorata da splendidi affreschi, unico resto del complesso appartenente proprio a Mecenate, consigliere dell'imperatore e protettore di artisti e poeti, tra i più noti Orazio e Virgilio. Entreremo all'interno dell'ampia aula con abside semicircolare sul fondo che presenta una gradinata con stretti gradini concentrici. Il monumento, tradizionalmente conosciuto come Auditorium, faceva parte di un complesso residenziale più ampio, la lussuosa residenza fatta costruire da Mecenate eseguendo grandi lavori tra i quali la bonifica del sepolcreto che si estendeva subito fuori le Mura Serviane. Con il nostro archeologo, scopriremo la funzione dell'aula e ricostruiremo lo sfarzo e lo straordinario lusso che decorava la villa del famoso Mecenate. Un'occasione da non perdere dato che il sito è normalmente chiuso e accessibile solo su prenotazione per i gruppi. Completeremo il percorso con una breve passeggiata che ci condurrà davanti al cosiddetto Arco di Gallieno, in un angolo nascosto di Roma!

Appuntamento: h. 14.55, Largo Leopardi (Via Merulana, altezza Teatro Brancaccio).

Quota di partecipazione: visita guidata 8€ (Soci) - 10€ (non Soci). Biglietto di ingresso al sito per i residenti: 5€/4€.

Durata: 1h30 circa.
Minimo di partecipanti 8 persone, massimo 15.
Prenotazione obbligatoria entro venerdì 9 dicembre, h. 18.00. 

Domenica 18 dicembre, h. 10.30
L'AREA ARCHEOLOGICA DELLO STADIO DI DOMIZIANO A PIAZZA NAVONA
Lo stadio di Domiziano, costruito dall’imperatore omonimo e inaugurato nell’86 d.C., è il primo esempio di stadio in muratura di Roma e l’unico conosciuto fino ad oggi. Inaugurato nell’86 d.C., nello stadio vi si svolgevano le competizioni atletiche sul modello dei giochi greci, tanto amati dall’imperatore Domiziano. Lo stesso nome di stadio deriva dalla lunghezza della pista su cui si svolgevano le gare di corsa corrispondente ad uno stadio, antica unità di misura di lunghezza presso i Greci. 
L'itinerario inizierà nelle adiacenze di Piazza Navona che ricalca l’originale forma dello Stadio. Scopriremo la storia della celebre statua di Pasquino, collegata all'originaria funzione dello Stadio e scenderemo quindi nell’area archeologica sottostante la piazza per visitare i resti delle imponenti strutture murarie dell’emiciclo dello stadio e capire insieme al nostro archeologo come si svolgevano gli agoni atletici nell'antichità. 
Appuntamento: h. 10.20, in Piazza Pasquino, angolo via di Santa Maria dell'Anima.
Quota di partecipazione: visita guidata 8€ (Soci) - 10€ (non Soci). 
Biglietto di ingresso con convenzione per i nostri soci di 4€ anzichè 8€.
Durata : 2h. Limite di partecipanti 15 persone.
Prenotazione obbligatoria entro sabato 17 dicembre, h. 18.00.