lunedì 30 maggio 2016

Prossimi appuntamenti: Insula dell'Ara Coeli e Monte Testaccio

Domenica 5 giugno, h. 15.00
L'INSULA DELL'ARA COELI (Apertura per il gruppo di PAN)
Tra il Vittoriano e la scalinata dell’Ara Coeli sono visibili i resti di un interessante complesso storico messo in luce durante le demolizioni degli anni Trenta del Novecento per l’apertura dell’odierna Via del Teatro di Marcello.  Entreremo all’interno del sito per vedere le strutture di un' insula romana, l'edificio abitativo a più piani con botteghe al piano terra, e capire come vivevano gli inquilini in queste scomode e spesso pericolose abitazioni che prendevano in affitto. Vedremo le successive fasi storiche del complesso: il campanile romanico e gli affreschi trecenteschi della Chiesa di San Biagio che fu trasformata nel Seicento nella Chiesa di Santa Rita, nel Novecento smontata e ricostruita tra il Teatro di Marcello e l’odierna Piazza Campitelli.

Appuntamento: h.14.50 ai piedi della scalinata dell'Ara Coeli. 
Durata: 1h15.
Costi: 8€ visita guidata; ingresso gratuito al sito in occasione della prima domenica del mese. La visita è limitata a 15 persone. 
Prenotazione obbligatoria entro le h. 14.00 di sabato 4 giugno. 

Info e prenotazioni a 
pan.archeologia@gmail.com
393 31 00 313 

Domenica 12 giugno, h. 15.00
IL MONTE TESTACCIO (Apertura per il gruppo di PAN)
Siete mai saliti sul monte che dà nome all'omonimo quartiere? Sapete cosa vuol dire "testae" in latino? Scopritelo insieme al nostro archeologo con una splendida visita sul monte Testaccio!
Il Testaccio è una collina artificiale composta da milioni di frammenti di anfore utilizzate per il trasporto via mare del vino e dell’olio. Le anfore approdavano nel vicino porto fluviale e, dopo il travaso del contenuto in recipienti più piccoli e maneggevoli, erano ordinatamente smaltite nell’immensa discarica che con i secoli andò a formare un vero e proprio ‘monte dei cocci’. Grazie a un’apertura speciale, avremo la possibilità di salire sul monte, scoprire i “numeri” davvero impressionanti del commercio romano e godere di un affaccio del tutto insolito sulla città.
Appuntamento: h. 14.45, in via Zabaglia, 24.
Costi: 8 visita guidata+ 2 tessera associativa 2016. Ingresso al sito 4, ridotto 3 per i possessori di Bibliocard e abbonamento Metrebus annuale. La visita guidata è gratuita per i minori di 18 anni. 
Durata: 1h 30 circa. Posti limitati a 15 persone. 
Prenotazioni entro le h. 16.00 di sabato 11 giugno, dopo tale orario si consiglia di telefonare per accertarsi della disponibilità dei posti e dell'effettivo svolgimento della visita guidata.

martedì 24 maggio 2016

Prossimi appuntamenti

Sabato 28 maggio, h. 18.30
IL VICUS CAPRARIUS E LA CITTÀ DELL'ACQUA
Visiteremo un sito archeologico di incredibile fascino, rinvenuto nel 1999 durante i lavori di ristrutturazione dell'ex cinema Trevi, a due passi dalla Fontana di Trevi! 
Grazie alla collaborazione tra la Soprintendenza Archeologica e il Gruppo Cremonini, proprietario dell'immobile, è stato possibile indagare 350 mq, raggiungendo una profondità di 9 metri rispetto al piano stradale moderno.
Il complesso di età imperiale comprende una intera insula romana, articolata in un caseggiato con funzione abitativa, parte del quale poi convertita in una lussuosa domus signorile mentre uno degli ambienti adiacenti venne adibito a monumentale cisterna, collegata all'aquedotto Vergine.
All'interno del sito è stata allestita una interessante area museale, grazie alla quale ammireremo i reperti che costituivano parte delle raffinate decorazioni dell'insula.
 
Appuntamento : h. 18.30, Vicolo del Puttarello, 25.
Costi: 10€ visita guidata comprensiva della prenotazione per l'entrata del gruppo +3 € biglietto di ingresso. Tessera associativa annuale 2€. Per i minori di 18 anni la visita guidata è gratuita.
Durata: 1h30 circa.  Limite di partecipanti 12 persone
Prenotazioni entro venerdì 27 maggio, h. 18.00. Dopo tale orario si consiglia di telefonare per accertarsi della disponibilità dei posti e dell'effettivo svolgimento della visita.

INFO E PRENOTAZIONI A
pan.archeologia@gmail.com
393 31 00 313


Venerdì 3 giugno h.20.30
BORGO: DA PONTE SANT'ANGELO A PIAZZA SAN PIETRO
Una piacevole passeggiata che da Ponte Sant’Angelo ci condurrà a Piazza San Pietro facendoci ripercorrere la storia millenaria di quest’area. La zona, chiamata in età romana ager vaticanus, fu occupata dal circo di Caligola sulla cui spina si ergeva l'obelisco attualmente a Piazza San Pietro.  Accanto alla residenza imperiale sorgeva una necropoli romana che ospitò la sepoltura di San Pietro al di sopra della quale Costantino costruì la prima Basilica dedicata all’apostolo. Avremo modo di parlare del Mausoleo di Adriano trasformato nella fortezza di Castel Sant’Angelo e naturalmente di Ponte Sant'Angelo e degli splendidi angeli del Bernini. 
Appuntamento: h. 20.30, Piazza di Ponte Sant'Angelo, all'incrocio con Via del Banco di Santo Spirito
Costi: 8€ visita guidata. Durata: h. 1.30 circa. 
 

sabato 21 maggio 2016

Domenica 22 maggio, h. 16.30 
L'AREA ARCHEOLOGICA DEL PORTICO DI OTTAVIA E IL GHETTO
Avete voglia di scoprire un rione dalla storia millenaria che ha subito continue trasformazioni fin quasi ai giorni nostri? Visiteremo l’area archeologica del Portico di Ottavia, vedremo i resti del Tempio di Apollo e di quello di Bellona, avremo modo di parlare del Teatro di Marcello, riutilizzato nel Medioevo come fortezza. 
Ci addentreremo poi nelle vie del ghetto che per secoli hanno visto convivere a pochi passi di distanza le fatiscenti case ebraiche e i palazzi di illustri famiglie romane, dove fino al XIX secolo pescivendoli e popolani affollavano fin dalle prime ore del giorno l'area sottostante ai monumentali resti del Portico di Ottavia per il quotidiano mercato del pesce.   
Passeremo per Piazza Mattei al cui centro sorge la Fontana delle Tartarughe di cui scopriremo l'originale progetto, senza le tartarughe! Capiremo l'origine della parola ghetto e termineremo davanti l'imponente edificio del Tempio Maggiore, la sinagoga di Roma, realizzata agli inizi del Novecento.   
 
Appuntamento: Via del Portico di Ottavia, 29, h. 16.15.
Costi: 8€ visita guidata. Tessera associativa annuale 2€. Per i minori di 18 anni la visita guidata è gratuita.
Durata: h. 1.30 circa. Posti limitati a 15 persone. Prenotazione obbligatoria. 
Nella giornata di domenica per prenotarsi si consiglia di telefonare..


Per informazioni e prenotazioni
pan.archeologia@gmail.com
 393 31 00 313 

lunedì 16 maggio 2016

Prossimi Appuntamenti

Sabato 21 maggio, h. 10.15
IL COLOSSEO E IL MONDO DEI GLADIATORI (posti esauriti)
Guidati dal nostro archeologo, ripercorreremo la storia del monumento simbolo della città di Roma. Dopo un'introduzione all'esterno che ci permetterà di comprendere la topografia dell'area in antico e quali erano gli edifici connessi alle attività gladiatorie, entreremo nel Colosseo per scoprire il mondo dei gladiatori e i giochi che si svolgevano nell'arena dell'anfiteatro.  

Appuntamento: h. 10.15, in Piazza del Colosseo, all'uscita della Metro (accanto all'edicola).
Costi: 8€ visita guidata + 12€ biglietto di ingresso unico valido 2 giorni per l'area archeologica del Colosseo e del Foro Romano - Palatino .  Tessera associativa annuale 2
€. Per i minori di 18 anni la visita guidata è gratuita. 
Durata:  2h30 circa. Limite partecipanti 15 persone.   


Domenica 22 maggio, h. 16.30 
L'AREA ARCHEOLOGICA DEL PORTICO DI OTTAVIA E IL GHETTO
Un itinerario alla scoperta di un rione ricco di storia: visiteremo l’area archeologica del Portico di Ottavia, vedremo i resti del Tempio di Apollo e di quello di Bellona, avremo modo di parlare del Teatro di Marcello, riutilizzato nel Medioevo come fortezza. 
Ci addentreremo poi nelle vie del ghetto che per secoli hanno visto convivere a pochi passi di distanza le fatiscenti case ebraiche e i palazzi di illustri famiglie romane, dove fino al XIX secolo pescivendoli e popolani affollavano fin dalle prime ore del giorno l'area sottostante ai monumentali resti del Portico di Ottavia per il quotidiano mercato del pesce.   
Passeremo per Piazza Mattei al cui centro sorge la Fontana delle Tartarughe di cui scopriremo l'originale progetto, senza le tartarughe! Capiremo l'origine della parola ghetto e termineremo davanti l'imponente edificio del Tempio Maggiore, la sinagoga di Roma, realizzata agli inizi del Novecento.   
 
Appuntamento: Via del Portico di Ottavia, 29, h. 16.15.
Costi: 8€ visita guidata. Tessera associativa annuale 2€. Per i minori di 18 anni la visita guidata è gratuita.
Durata: h. 1.30 circa. Posti limitati a 15 persone. Prenotazioni entro sabato 21 maggio h. 16.00. Dopo tale orario si consiglia di telefonare.


Per informazioni e prenotazioni
pan.archeologia@gmail.com
 393 31 00 313 

lunedì 9 maggio 2016

Lo Stadio di Domiziano

Sabato 14 maggio, h.16.30
L'AREA ARCHEOLOGICA DELLO STADIO DI DOMIZIANO A PIAZZA NAVONA
Lo stadio di Domiziano, costruito dall’imperatore omonimo e inaugurato nell’86 d.C., è il primo esempio di stadio in muratura di Roma e l’unico conosciuto fino ad oggi. Inaugurato nell’86 d.C., nello stadio vi si svolgevano le competizioni atletiche sul modello dei giochi greci, tanto amati dall’imperatore Domiziano. Lo stesso nome di stadio deriva dalla lunghezza della pista su cui si svolgevano le gare di corsa corrispondente ad uno stadio, antica unità di misura di lunghezza presso i Greci.
L'itinerario inizierà da Piazza Navona che ricalca l’originale forma dello stadio. Scenderemo quindi nell’area archeologica sottostante la piazza per visitare i resti delle imponenti strutture murarie dell’emiciclo dello stadio e capire insieme al nostro archeologo come si svolgevano gli agoni atletici nell'antichità. 
Con l'occasione avremo la possibilità di visitare la mostra Elmi dell'Impero Romano allestita all'interno dell'area archeologica.
Appuntamento: h. 16.15, in Piazza Navona, angolo via dei Canestrari.
Costi: 8visita guidata + 4 ingresso al sito, biglietto speciale per tutti i soci della nostra associazione (biglietto ordinario intero 8) .
Durata : 1h30 circa.
Limite di partecipanti 15 persone (la visita avrà luogo con un minimo di 6 persone).
Prenotazione obbligatoria entro venerdì 13 maggio, h. 18.00.
Info e prenotazioni a 
pan.archeologia@gmail.com 393 31 00 313

Vi anticipiamo che Sabato 21 maggio alle h. 10.15 visiteremo il COLOSSEO.
Guidati dal nostro archeologo, ripercorreremo la storia del monumento simbolo della città di Roma, scoprendo il mondo dei gladiatori e i giochi che si svolgevano nell'arena dell'anfiteatro. Il limite di partecipanti è 15 persone, si consiglia di prenotare con anticipo.

martedì 3 maggio 2016

Prossimi appuntamenti

Sabato 7 maggio, h. 16.30
LA CENTRALE MONTEMARTINI: MACCHINE E DEI
Poco conosciuta dal grande pubblico, la Centrale Montemartini costituisce uno straordinario e riuscitissimo esempio di archeologia industriale.
Nata come centrale termoelettrica nel 1912 e dismessa definitivamente negli anni '60, dopo un lungo periodo di abbandono accoglie oggi, grazie a un lungo e attento restauro, capolavori dell'arte antica greca e romana appartenenti alle collezioni dei Musei Capitolini.

L'idea era di una esposizione temporanea, in occasione dei lavori di ristrutturazione di alcune ale dei Musei Capitolini, ma dal 2005 gran parte delle sculture hanno qui trovato la loro sede definitiva, grazie all'ambientazione davvero suggestiva delle sale: accanto ai giganteschi motori diesel e ai macchinari della centrale, i marmi acquistano nuovi valori estetici e il confronto tra antico e moderno stimola nuovi modi di percepire l'antico.

Nelle sale sono esposti reperti della Roma repubblicana di ambito religioso e funerario e capolavori dell'arte greca e romana che costtuivano parte delle lussuose decorazioni dei teatri, dei giardini, dei templi, delle ville nobiliari della città antica. 

Appuntamento: h. 16.30 - Via Ostiense 106, davanti all'ingresso del museo.

Costo: 8€ visita guidata + 2€ tessera associativa annuale. 

Per i minori di 18 anni la visita guidata è gratuita.

Biglietto d'ingresso del museo: Intero € 7,50 (€ 6,50 per i residenti nel Comune di Roma);

Ridotto: € 6,50 (€ 5,50 per i residenti nel Comune di Roma).

Durata:: 2h circa.

Limite di partecipanti 15 persone (la visita avrà luogo con un minimo di 6 persone).
Prenotazione obbligatoria entro venerdì 6 maggio, h. 18.00.
Info e prenotazioni a 
pan.archeologia@gmail.com   393 31 00 313
 

Sabato 14 maggio, h.16.30
L'AREA ARCHEOLOGICA DELLO STADIO DI DOMIZIANO A PIAZZA NAVONA
Lo stadio di Domiziano, costruito dall’imperatore omonimo e inaugurato nell’86 d.C., è il primo esempio di stadio in muratura di Roma e l’unico conosciuto fino ad oggi. Inaugurato nell’86 d.C., nello stadio vi si svolgevano le competizioni atletiche sul modello dei giochi greci, tanto amati dall’imperatore Domiziano. Lo stesso nome di stadio deriva dalla lunghezza della pista su cui si svolgevano le gare di corsa corrispondente ad uno stadio, antica unità di misura di lunghezza presso i Greci.
L'itinerario inizierà da Piazza Navona che ricalca l’originale forma dello stadio. Scenderemo quindi nell’area archeologica sottostante la piazza per visitare i resti delle imponenti strutture murarie dell’emiciclo dello stadio e capire insieme al nostro archeologo come si svolgevano gli agoni atletici nell'antichità. 
Con l'occasione avremo la possibilità di visitare la mostra Elmi dell'Impero Romano allestita all'interno dell'area archeologica.
Appuntamento: h. 16.15, in Piazza Navona, angolo via dei Canestrari.
Costi: 8visita guidata + 4 ingresso al sito, biglietto speciale per tutti i soci della nostra associazione (biglietto ordinario intero 8) .
Durata : 1h30 circa.
Limite di partecipanti 15 persone (la visita avrà luogo con un minimo di 6 persone).
Prenotazione obbligatoria entro venerdì 13 maggio, h. 18.00.
Info e prenotazioni a 
pan.archeologia@gmail.com 393 31 00 313

Vi anticipiamo che Sabato 21 maggio alle h. 10.15 visiteremo il COLOSSEO.
Guidati dal nostro archeologo, ripercorreremo la storia del monumento simbolo della città di Roma, scoprendo il mondo dei gladiatori e i giochi che si svolgevano nell'arena dell'anfiteatro.